La Briciola

Da una briciola si può costruire il mondo

  • Archivi

  • Main Sponsor

    Specialità Gastronomiche

  • Gli specialisti del frumento

  • Design Factory

  • Dal cuore del molise

  • Pregiata pasta artigianale

  • Lo specialista delle farine

  • Tartuflanghe

  • STILE ITALIANO NELLA RISTORAZIONE

  • Trasparenti con gusto

  • Articoli Recenti

  • Sapori Italiani

  • Prodotti gastronomici dalle Dolomiti

  • Pedrini

  • Vino che passsione

  • Insieme a tè

  • Azienda Agricola DI NUNZIO

  • Utensili e decorazione per pasticceria - dolciumi

  • Decor Food

  • Qualità, freschezza e cultura dolciaria secolare

  • Visite

    wordpress visitor counter

  • Briciole Online

  • Le Briciole nel mondo

    free counters
  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 9 follower

Merluzzo con olio al prezzemolo

Posted by La Briciola su 17 novembre 2011

Tempo: 30 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti: (per 2 persone)

4 filetti di merluzzo (piccolini)
8 cucchiai di olio
sale
10 pomodorino pachino
prezzemolo
2 spicchi di aglio

 

 

Preparazione:

Pulire il merluzzo.

Lavare e tritare una bella manciata di prezzemolo.
Versarlo con 5 cucchiai di olio extravergine di oliva nel mortaio e pestarlo finché non prenderà un bel colore verde intenso ed un buon profumo.

Pulire a tagliare in 4 parti i pachino.

Scaldare in una padella antiaderente 3 cucchiai di olio extravergine con 2 spicchi di aglio. Lasciar imbiondire.

Prima che imbiondisca del tutto l’aglio rosolare i filetti di merluzzo per circa 2 minuti da ambi i lati e salarli.
Versare i pomodorini tagliati e coprire. Cuocere a fuoco medio per qualche minuti, finché i pomodorini non saranno leggermente appassiti.
Aggiungere l’olio al prezzemolo e continuare la cottura avendo cura di girare i filetti di tanto in tanto.

Lasciar cuocere a fuoco medio e coperto finché il sughetto non sarà addensato ed il pesce ben cotto, io li ho lasciati circa 20 minuti avendo cura di girarli di tanto in tanto e non farli seccare.

Per chi lo gradisce si possono aggiungere le olive nere denocciolate e tritate.

Servire e mangiare caldo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: